La Voce può cambiarti la vita

IMG_1890bisCiao

Oggi ti parlerò di come la voce può cambiarti la vita, più precisamente approfondiremo di come migliorare la voce può cambiarti la vita.

Forse starai pensando che per cambiare la vita ci vorrebbe un bel superenalotto o un biglietto fortunato del gratta e vinci. Di sicuro dopo una vincita al superenalotto la tua vita non potrà non cambiare. Ma quale cambiamento desideri davvero? Di sicuro tu che stai leggendo avrai la tua risposta.

Io ti lascerò la mia riflessione su come invece migliorare la voce può cambiarti la vita davvero!

Partiamo dal presupposto che la voce è qualcosa che ci appartiene dalla nascita, che si forma piano piano con noi, in particolar modo si forma per esposizione. Cosa vuol dire che la voce si forma per esposizione? Vuol dire che se io da quando son nato sono esposto ad un ambiente nel quale ascolterò determinati suoni, continuamente, non potrò che imparare, durante il processo di lallazione, a riprodurre esattamente quei suoni. Ecco perché se un bambino dalla nascita viene lasciato in mezzo alla foresta adatterà il suo comportamento e il suo linguaggio all’ambiente in cui crescerà e il suo modo di parlare avverrà attraverso i versi degli animali con cui sarà in contatto e con cui crescerà. Ma questo è un caso estremo.

Veniamo ai casi classici che riguardano ognuno di noi. Nasciamo in una famiglia, veniamo cresciuti da mamma e papà, nella maggior parte dei casi, e se i nostri genitori parleranno il dialetto calabrese, campano, ligure o piemontese, noi, che crescendo impareremo a parlare da loro, riprodurremo il loro dialetto come unico nostro modo di esprimerci. Poi entriamo in contatto con l’ambiente scolastico e anche lì ascolteremo la voce dei nostri insegnanti, dei nostri amici, e il nostro modo di parlare, la nostra voce emetterà suoni simili a quelli ai quali saremo esposti giorno dopo giorno.

E fin qua nulla di strano. Questo è quello che accade normalmente.

Ma allora in che senso la voce può cambiarti la vita?

Racconto un fatto realmente accaduto che ha cambiato per sempre la vita di una ragazza pugliese qualche anno fa. Questa ragazza che si è laureata col massimo dei voti alla facoltà di scienze delle comunicazioni, ha preso due master post universitari in pubbliche relazioni e chiarezza del linguaggio e con un curriculum potremmo dire a 5 stelle ha inviato la sua candidatura in un’azienda del nord Italia che cercava proprio un profilo come il suo. Dopo un po’ di tempo viene contattata telefonicamente da questa azienda che voleva prima sentirla al telefono per poi chiederle un colloquio in sede. Bene… la ragazza riceve la telefonata e rispondendo dal suo cellulare pronuncia le seguenti frasi nel seguente modo: “ Prondoooo? Prondo prondo chi parla?” Dall’altra parte il silenzio assoluto e dopo qualche secondo la telefonata si interrompe senza che nessuno proferisse parola all’altro capo del telefono.

La ragazza non si perde d’animo e richiama il numero da cui aveva ricevuto la chiamata e scopre amaramente che a chiamarla era stata proprio quell’azienda a cui lei tanto ambiva, ma che al sentire al telefono un accento così spiccato, avevano pensato di aver sbagliato numero.

Ecco come la voce può cambiarti la vita.

La ragazza insiste per farsi ascoltare e chiede un colloquio di persona con capo del personale, ma al telefono tagliano corto e le dicono: “Mi spiace signorina, ma lei qui da noi dovrebbe ricoprire un ruolo di pubbliche relazioni con un pubblico molto esigente e non possiamo permetterci di insegnarle la dizione, non possiamo permetterci di dirle che si dice “pronto” e NON “prondo”?

Il seguito della storia riassunto in poche righe è stato che lei da quella esperienza trasse un insegnamento importante e cioè che nella vita di tutti i giorni, nel lavoro, in ogni situazione non è importante solo cosa sai e cosa sai dire ma anche COME dici quello che sai. Quella ragazza scoprì che non le sarebbe bastata una laurea e due master universitari importanti per ricoprire un ruolo professionale di contatto col pubblico, ma che era importante che lavorasse sulla sua voce. La voce è il tuo bigliettino da visita, come puoi trascurarlo?

Quante volte parlando con qualcuno non sei riuscito a capire che cosa dicesse o tu stesso non sei stato capito? Quante volte ti sei annoiato ad una conferenza su un argomento che invece credevi potesse interessarti tanto? Quante volte tutto questo è dipeso da una voce tremolante, poco articolata, con una forte inflessione dialettale? Credo che la risposta sia più di una volta.
E quante volte invece ascoltando una persona sei rimasto incollato a sentire quello che diceva solo perché la sua voce ci trasmetteva belle emozioni, sensazioni piacevoli, anche se l’argomento poteva essere impegnativo e difficile da comprendere.

La voce può cambiarti la vita. Ricordalo sempre!

La voce può cambiarti la vita nel senso che usando una voce con consapevolezza ed efficacia la tua autostima aumenterà perché gli altri ti ascolteranno con interesse, ti sentirai più amato, più considerato; qualunque argomento assumerà quell’importanza data dal valore aggiunto della tua voce.

Spero che questo post possa essere per te uno spunto di riflessione su questo prezioso strumento di cui sei in possesso e che forse ad oggi usi ancora inconsapevolmente.

Per prendere consapevolezza della tua voce puoi iniziare scaricando il mio ebook gratuito: MIGLIORA LA TUA VOCE! Troverai tanti insegnamenti e semplici esercizi che ti porteranno in contatto con la tua vocalità. Se poi vorrai incontrarmi dal vivo in aula in uno dei prossimi corsi, ti lascio il link con il calendario dei prossimi appuntamenti.

Una cosa è certa: la voce può cambiarti la vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *