fbpx

La Voce e le Tecniche di seduzione

tecniche di seduzione e voceCiao a tutti

sono orgoglioso di iniziare a scrivere per questo blog con un articolo che tratta di un argomento di vasto interesse: “La Voce e le tecniche di Seduzione“.

Molti pensano che la capacità che un uomo o una donna hanno di affascinare dipenda dalla propria avvenenza, quasi come fosse un “dono” di cui qualcuno più fortunato possa usufruire ed altri, invece, no.

Niente di più sbagliato.
 
Le tecniche di seduzione che possono celarsi dietro ad aspetti considerati “secondari” sono talmente tante e variegate che proveremo solo a darne una rapida enunciazione in questo spazio dedicato alla voce e alle sue sfaccettature. Iniziamo dallo charme, una sorta di concentrato personale del proprio meglio, composto da sicurezza, controllo delle emozioni, gestualità raffinata, cultura, buon gusto e…una voce seducente, appunto.

Non esiste un vademecum preciso su come sviluppare una voce il cui utilizzo rappresenti una delle potenzialmente più valide tecniche di seduzione.
Certo è che bisogna seguire la propria maturazione vocale fin dall’età più giovane in cui si raggiunge la consapevolezza del proprio strumento comunicativo primario.
Molti dei doppiatori e degli speaker più famosi raccontano di una passione per la lettura ad alta voce nata già da bambini, altri hanno avuto modo di affinare la propria maestria calcando i palcoscenici teatrali, splendida fucina per le voci future dei beniamini del cinema. Più raro è un background di tipo diverso, proveniente dalla radio o da altri campi dell’arte.

Ma il denominatore comune resta la capacità di cogliere, con sensibilità, le infinite possibilità che una accorta modulazione della voce ci regala. Ed il primo campo di battaglia in cui si misura la propria capacità e si valutano i progressi è quello delle comunicazioni interpersonali. Che sia parlando con un amico o cercando di sedurre un uomo o una donna, che si voglia conquistare l’attenzione di una audience pubblica in un discorso politico o motivare un team di lavoro, il “veicolo” dei nostri pensieri, per risultare efficace, ha bisogno di una forma evoluta che prescinda dai contenuti e vada a colpire le emozioni di chi ascolta.

Tra le tecniche di seduzione possibili la retorica, sublime arte del piacere, convincere, sedurre, rappresenta l’alleato ed il perfetto complemento possibile per una voce che si proponga certi obiettivi. 
Molteplici sono le definizioni che da più di duemila anni si susseguono, intrecciano, ruotano attorno a una delle arti più affascinanti e carismatiche in cui l’uomo si sia adoperato. La retorica regala una forma pregiata al messaggio da comunicare non solo attraverso la voce, fatto di parole, gesti ed emozioni. La parola che si avvale della retorica è molto più di una semplice comunicazione, così come una voce-forma che si appropria della retorica-contenuto rappresenta un’arma micidiale per ottenere consensi, apprezzamenti, trasmissione delle emozioni; per questo motivo essa risulta più vicina alla complessa definizione di logos, che – come direbbe Aristotele – collega l’ethos al pathos, ovvero l’emittente al destinatario, secondo l’asettica definizione di Jakobson.
Ma che cos’è per noi la “vox retorica”? Solo una delle tante tecniche di seduzione, un’abile utilizzo di orpelli linguistici per ben figurare, una sottile e tagliente possibilità di affrontare il dibattito? O ancora un neologismo ardito, un mero esercizio di stile, un laborioso modo per disilludere le possibilità di replica dell’interlocutore/avversario, o un’efficace possibilità di occultare e manipolare la verità confondendo le idee a proprio vantaggio affabulando l’uditorio. 
Provocazioni a parte, innumerevoli sono i possibili campi di applicazione di quella che può essere considerata a buon titolo una vera e propria arte a sé stante. E possiamo dire di essere solo all’inizio della scoperta di quanto valga una simile capacità.

E infine, come fare a meno di chiederci, noi uomini del XXI secolo, se fra le sue variegate competenze ed abilità linguistiche anche l’eterno Cicerone annoverava una voce accattivante da adoperare come prima fra le sue migliori tecniche di seduzione…

Mi auguro di avervi incuriosito e interessato con questo articolo e se anche voi desiderate conoscere e sperimentare le tecniche di seduzione attraverso la vostra voce, visitate la pagina del nostro corso “La Voce della Seduzione” che si terrà a Bari, a Pescara e a Milano e iscrivetevi subito al seminario!

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivici su WhatsApp